itterdown.ru

Il dalmata

Fatti veloci
Peso: 45 - 70 libbre (20,41 - 31,75 kg)
Altezza: 19 - 24 pollici (48,26 - 60,96 cm)
I dalmati sono cani magri, di proporzioni medie, con macchie nere distintive in bianco. Le loro bocche sono forti, i loro occhi profondamente infossati e le loro orecchie morbide un po `alte. Hanno forti colli arcuati, casse profonde e schiene di livello. Le loro code si estendono dalla parte posteriore e curvano leggermente senza portarsi dietro la schiena, e hanno gambe lunghe e muscolose con i piedi tondi. I loro cappotti sono corti, densi ed eleganti. I cuccioli nascono di un bianco solido e sviluppano macchie nere man mano che invecchiano. In generale, i dalmati hanno una posizione dignitosa, potente e vigile con un ritmo costante.

lineamenti
Macchie nere
potere
Devoto
protettore
intelligente
Ideale compagno umano
individuale
Persone attive
Famiglie con bambini più grandi
i vigili del fuoco

Come devono vivere?
Il dalmata che conosciamo oggi proviene da una lunga serie di "cani da addestramento", allevati per inseguire carrozze trainate da cavalli giorno e notte. Sono duri, affidabili e hanno un`incredibile resistenza. Se sei un corridore di fondo o un jogger quotidiano, potresti aver trovato il tuo partner: i dalmati possono stare al passo con i corridori più intensi. E per quelli che vivono in un ranch o in una fattoria, i dalmati hanno un istintivo effetto calmante sui cavalli che risalgono ai loro giorni di guardia alla carrozza.

I dalmati ben addestrati e socializzati possono dimostrarsi gentili e gentili, mostrando buone maniere e un atteggiamento calmo, anche con gli estranei. Tuttavia, hanno un lato vivace che deriva dalla loro incredibile energia e resistenza. Per questo motivo, potrebbero non essere i migliori animali domestici nei bambini molto piccoli. Ma le loro intenzioni sono sempre buone e sono eccellenti compagni di gioco per i bambini più grandi. Hanno anche istinti protettivi acuti che li rendono cani da guardia molto efficaci.

Cose che dovresti sapere
I dalmati sono cani orientati alle persone. Non dovrebbero essere lasciati soli in casa per lunghi periodi di tempo. Senza un`adeguata quantità di attenzione (e, naturalmente, esercizio fisico) può essere un po `distruttivo, dissotterrare giardini, masticare oggetti e abbaiare eccessivamente.

Questi cani amano vagabondare. Se fossero stati autorizzati a vagare, potrebbero essere assenti per giorni, esplorando diverse aree del vicinato (o della contea, se è per questo) e alimentando la loro curiosità. Assicurati che la recinzione nel tuo cortile non abbia un portello di fuga e tieni il tuo dalmata sempre al guinzaglio in pubblico.

I dalmati sono molto puliti e ordinati, ma cadono a pezzi molto. Hanno forti stagioni di primavera e autunno, ma continuano anche a perdere tutto l`anno. La spazzolatura quotidiana è necessaria per stare al passo con l`eccesso. Inoltre, i dalmati possono essere sensibili al freddo. Non lasciarli fuori quando fa freddo e assicurati che abbiano un maglione per quelle passeggiate invernali.

Un dalmata in salute può vivere fino a 12 anni. I comuni problemi di salute includono allergie cutanee e sordità (il 10 per cento dei dalmati nascono con almeno parziale sordità). Possono anche ottenere calcoli alla vescica, che possono essere limitati da una dieta a basso contenuto di purine.

Storia del dalmata
Sebbene i Dalmati vivano da secoli in Europa, Asia e Africa, si sa poco della loro origine. Risalenti all`antico Egitto, sono stati usati come cani da guardia, cani da guerra, artisti circensi, cani da caccia, cani da riporto e, naturalmente, animali da compagnia dei pompieri. Ma i Dalmati è diventato molto famoso nel XIX secolo come "addestratore di cani" rapidità naturale, l`agilità, la protezione e l`affinità per i cavalli li ha resi perfettamente adatto a seguire carrozze trainate da cavalli e proteggerli quando i loro proprietari sono andati verso l`interno. L`American Kennel Club li registrò per la prima volta nel 1888 e il Dalmatian Club of America iniziò diciassette anni dopo.

Condividi su reti sociali:

Simile