itterdown.ru

Toxosis del veleno del rospo in cani

Toxosis del veleno del rospo in cani

Avvelenamento da topi nei cani

La tossicità del veleno del rospo è relativamente comune nei cani. Essendo predatori naturali, è comune per i cani intrappolare rospi in bocca, entrando così in contatto con la tossina del rospo, che il rospo rilascia quando si sente minacciato. Questa sostanza chimica altamente tossica per la difesa viene assorbita più frequentemente attraverso la membrana della cavità orale, ma può anche entrare negli occhi, causando problemi di vista. I suoi effetti sono letali se non trattati immediatamente.

Le due specie di rospo più importanti conosciute per i loro effetti tossici sugli animali domestici sono il rospo del fiume Colorado (Bufo alvarius) e il rospo marino (Bufo marinus). La maggior parte dei casi di intossicazione sono segnalati durante i mesi più caldi, quando i rospi sono più attivi e l`umidità è alta. Inoltre, gli animali in genere entrano in contatto con i rospi Bufo durante le prime ore del mattino o dopo che è stato stabilito il tramonto. Questi rospi sono onnivori e mangiano entrambe le creature viventi, come insetti e piccoli roditori, e cibi non viventi, come gli alimenti per animali domestici che sono stati lasciati all`aperto. A causa di quest`ultimo, gli animali domestici vengono spesso in contatto con questi anfibi quando mangiano dal piatto dell`alimento dell`animale. È per questo motivo che si raccomanda di non lasciare cibo per animali nelle zone in cui vivono i rospi Bufo.

Sintomi e tipi

I sintomi di solito compaiono pochi secondi dopo l`incontro con il rospo e possono includere quanto segue:

-Piangere o altra vocalizzazione
-Profusa saliva che sbava attraverso la bocca
-Cambia il colore delle membrane della bocca: può essere infiammata o pallida
-Difficoltà a respirare
-Movimenti instabili
-convulsioni
-Alta temperatura
-crollo

cause

Vivi in ​​prossimità e entra in contatto con rospi tossici
Più comunemente visto in animali che trascorrono molto tempo all`aria aperta

diagnosi

La tossicità del veleno di Topo è un`emergenza sanitaria che richiede un trattamento immediato, poiché può portare rapidamente alla morte. Dovrai dare al veterinario di turno una storia completa della salute del tuo cane, una descrizione dell`aspetto dei sintomi e la probabilità che ciò accada a seguito del contatto con un rospo Bufo.

Il veterinario eseguirà un esame fisico completo, con campioni di sangue e di urina prelevati per test di laboratorio di routine. Verranno inoltre eseguiti un emocromo completo, un profilo biochimico e un`analisi delle urine. I risultati di questi test sono spesso normali in questi animali, ad eccezione di livelli anormalmente alti di potassio (iperkaliemia). Il cane può anche presentare un battito cardiaco anormale e se il veterinario ha il tempo di eseguire un elettrocardiogramma (ECG), i risultati confermeranno di solito un ritmo cardiaco anormale insieme all`avvelenamento da veleno di rospo.

trattamento

La tossicità del veleno del rospo è un`emergenza con risultati fatali molto probabili. Il tempo rimane un fattore cruciale nella sopravvivenza dell`animale colpito. Se sospetti che il tuo cane abbia trovato un rospo tossico, porta immediatamente il cane in un vicino ospedale veterinario per un trattamento di emergenza.

Il primo passo del trattamento consiste nel risciacquare la bocca con acqua per 5-10 minuti per evitare un ulteriore assorbimento del veleno attraverso le membrane della bocca. Il medico dovrà anche mantenere stabile la temperatura corporea del cane, il che potrebbe richiedere il suo mantenimento in un bagno freddo. Le anomalie cardiache sono un sintomo comune, quindi il veterinario vorrà controllare la capacità del cuore di funzionare e rispondere al trattamento. Un ECG sarà stabilito e monitorato continuamente per valutare l`attività cardiaca del tuo cane. I farmaci possono essere utilizzati per controllare la frequenza cardiaca anormale e anche per ridurre la quantità di saliva prodotta dal cane in risposta alla tossina. Se il tuo cane ha una quantità evidente di dolore, il medico può anche decidere di anestetizzarti per ridurre la gravità dei sintomi.

Condividi su reti sociali:

Simile