itterdown.ru

Sindrome brachicefalo

Gli animali domestici sono come una boccata d`aria fresca in una giornata soffocante. Ma per gli animali con sindrome brachicefalica, una condizione sofferta da molti cani e gatti con facce affondate, ottenere una boccata d`aria fresca non è sempre facile. Il più grande segno del disturbo è la respirazione rumorosa (ad esempio, il Pug che russa mentre è sveglio). Anche sniffing, nausea, intolleranza all`esercizio fisico e problemi allo stomaco sono indicazioni. Molti casi non vengono trattati e, con uno stile di vita adeguato, non hanno problemi. Ma per alcuni animali domestici, si raccomanda la chirurgia per migliorare il flusso d`aria.

Vista generale
La sindrome braquicefálico, nota anche come sindrome ostruttive braquicefálico (BAOS inglese), è il termine applicato al sistema respiratorio superiore paziente comune nei cani brachicephalous. Questo include Bulldog e altre razze per le quali una testa accorciata è una caratteristica standard.

Più in particolare strutture colpite includono palato molle carnoso, che è spesso troppo lungo (palato molle allungata) e può scendere a ostacolare l`apertura delle narici laringe, che sono spesso troppo piccola e stretta (narici stenotiche) - laringe, dove pieghe gonfie impediscano il normale movimento dell`aria (laringe rovesciata sacche) - e la trachea, che può essere troppo piccola per accogliere la quantità di aria necessaria per gli animali colpiti (trachea ipoplasico).

Segnali e identificazione
La respirazione rumorosa è tipica degli animali colpiti. Segni di russamento, sbuffando, tosse, nausea e raschiatura cronica. L`intolleranza da moderata a grave di calore è tipica, e il colpo di calore, svenimento o collasso può verificarsi se i proprietari non rispettano i limiti intrinseci dei vostri animali domestici respiratorie (come se assunto per troppo tempo nei giorni caldi o passeggiate). L`intolleranza all`esercizio fisico e la cianosi (visibili come gengive macchiate di blu e lingua) possono verificarsi anche a causa della loro incapacità di respirare efficacemente.

I problemi gastrointestinali sono abbastanza comuni anche per questi animali. I cani che ingoiano aria durante il tentativo di mangiare possono ruttare, vomitare, rigurgitare e / o vomitare frequentemente. Inalazione accidentale di materiale alimentare nei polmoni e conseguente infezione nei polmoni (polmonite da aspirazione) non è raro in questi casi.

La diagnosi si ottiene osservando i segni clinici e visualizzando direttamente le strutture interessate per valutare il grado di anormalità. Determinare la gravità della malattia è un passo necessario nel decidere quale tipo di trattamento sia il più appropriato.

Razze affette
Tra i cani, la malattia è in genere più grave nel Bulldog inglese. Altri includono il Pug, il Boston Terrier, il Pekingese, il Bulldog francese, il Cavalier King Charles Spaniel, il cinese Shar-Pei, il Lhasa Apso e lo Shih Tzu. Tuttavia, qualsiasi cane brachicefalo può sviluppare questa condizione.

Tra i gatti, il persiano è il più colpito. Anche l`Himalayans e i Ragdoll potrebbero essere angosciati.

trattamento
Il trattamento della sindrome brachicefalica mira a eliminare l`ostruzione delle vie aeree, quando possibile. Nel caso della trachea ipoplastica, c`è ben poco che possa essere definitivamente raggiunto chirurgicamente. Tuttavia, i passaggi nasali stenotici, i palati molli allungati e le sacculi laringei rovesciati possono essere trattati chirurgicamente.

I casi meno gravi possono spesso essere gestiti limitando lo sforzo, limitando l`esposizione al calore e all`umidità e prescrivendo farmaci per alleviare i segni clinici quando appropriato.

Condividi su reti sociali:

Simile